iPhone 6s: aumenta la produzione per lo schermo “Force Touch”

0
107
iPhone 6s

iPhone 6s: man mano si avvicina il momento nella quale Apple lancerà la nuova generazione di iPhone, che per adesso per comodità e per abitudine stiamo chiamando iPhone 6s, a quanto pare il colosso di Cupertino ha praticamente aumentato quella che è la produzione dei moduli dello schermo Force Touch.

Secondo quanto riportato da DigiTimes dopo una prima fornitura lo scorso giugno i produttori di Force Touch avrebbero aumentato la produzione in vista del lancio del prossimo iPhone.

Nel corso del trimestre di Settembre sarebbero previsti dai 36 ai 40 milioni di iPhone che dovrebbero addirittura salire a 50 milioni nel trimestre successivo; uno dei fornitori, TPK aveva affermato che nei mesi scorsi a Luglio sarebbe iniziata la produzione di massa per i componenti Force Touch ma non hanno specificato il cliente, tuttavia solo Apple utilizza questo nome per la tecnologia che viene utilizzata per rilevare il grado di pressione sullo schermo.

Apple a quanto pare annuncerà i nuovi iPhone nel mese di settembre, tra le funzionalità oltre al nuovo touch si parla anche di una nuova scheda tecnica: il processore sarà il nuovo A9, la memoria RAM raddoppierà e arriverà a 2GB e la fotocamera posteriore passerà a 12 megapixel, quella anteriore a 5.

Addirittura dovrebbe anche cambiare il tipo di materiale della scocca che passerà all’alluminio serie 7000, vedremo di cosa si tratterà.