Esplosione al distributore di metano nel Maceratese, muore un uomo

0
69

Un uomo di 43 anni è morto in seguito alla doppia esplosione delle bombole di metano del suo veicolo. E’ accaduto a Corridonia

Tragedia in provincia di Macerata, un uomo di 43 anni di Corridonia è morto a causa di una doppia esplosione avvenuta nei pressi del distributore di metano di San Claudio intorno alle 7 della mattinata odierna. L’uomo, A.M. si è fermato con la sua Opera Corsa al distributore e, secondo una prima ricostruzione, avrebbe estratto dal veicolo una bombola di metano appoggiandola di fianco all’automobile per caricarla. Ma avrebbe riscontrato difficoltà a far entrare la valvola dell’impianto: dopo alcuni istanti del fumo avrebbe cominciato ad uscire dalla bombola.

Il 43enne si è spaventato e ha provato ad allontanarsi ma non ha fatto in tempo: l’esplosione è stata violenta e ha provocato il suo decesso, seguita poco dopo da una seconda esplosione della bombola dentro l’auto. Nonostante i tentativi di soccorso l’uomo non ce l’ha fatta; salvo invece il giovane dipendente dell’impianto che avrebbe dovuto servirlo e che si era allontanato per servire un altro cliente, è stato portato in ospedale in stato di shock. Sul posto per i rilievi sono intervenuti i vigili del fuoco di Macerata e i carabinieri.