Lorenzo Toma: 18enne morto in discoteca per cause naturali

0
120

Lorenzo Toma: il decesso avvenuto domenica scorsa alla discoteca “Guendalina” per cause naturali.

Il ragazzo morto in discoteca domenica scorsa, Lorenzo Toma, non aveva fatto uso di droghe: è deceduto per cause natorali. E’ quanto riferito dal procuratore della Repubblica di Lecce,Cataldo Motta. Il diciottenne è morto domenica notte nella discoteca “Guendalina” di Santa Cesarea Terme, si era discusso circa un eventuale uso di sostanze stupefacenti o alcol, i familiari pensavano che qualcuno avesse potuto far assumere qualcosa a Lorenzo di sua insaputa.

Dall’autopsia è emerso che il giovane Lorenzo Toma soffrisse di una cardiomiopatia ipertrofica, una patologia al cuore che può causare il decesso improvviso. Una malattia di cui né il giovane né i familiari pare fossero a conoscenza. Il procuratore Cataldo Motta ha spiegato che “non è stata rinvenuta alcuna sostanza stupefacente, sia nelle urine, che nel sangue”.