Ashley Madison: l’Italia è al top dei tradimenti

0
45
tradimenti-matrimoniali-628x300
tradimenti-matrimoniali-628x300

Scattano i primi divorzi per infedeltà virtuale.

Gli adulteri traditi si organizzano e il sito Ashley Madison trema. Dopo l’attacco hacker, il sito non è riuscito a scamparla, infatti tutti i dati di circa 37 milioni di fedifraghi, reali o aspiranti, ora arrivano con le liste di tutte le persone coinvolte.

Lo studio legale Charney Lawyers and Sutt dell’Ontario sta già contattando tutti i fedifraghi per portare l’azienda davanti a un giudice. Anche in Canada sta succedendo la stessa cosa, ma al contrario della prima le informazioni dei canadesi sono state messe in piazza.

Riguardo alla situazione che sta capitando in questo periodo il divorzista newyorchese Raoul Felder dice: “è la miglior cosa che mi sia capitata nella mia professione dal Settimo Comandamento della Bibbia”. Ci sono anche molti nomi coinvolti nello scandalo, tanti vip, dalla star del reality Josh Dugged e centinaia dipendenti del governo federale, alcuni con lavori delicati alla Casa Bianca. Il problema rispetto ai civili è per i soldati, che oltre a essere denunciati per l’adulterio rischiano anche la radiazione con disonore.

Ma in ballo abbiamo anche il nostro paese, l’Italia. E’ uno dei paesi più attivi, con circa l’85% delle persone iscritte di cui si conosce l’identità…