Pasquale Maoddi: si schianta a Nuoro con il parapendio

0
55

Pasquale Maoddi, 64 anni, muore a Tiana in provincia di Nuoro dopo essersi schiantato contro una parete rocciosa. Forse a causa di un difetto alla velatura di un mezzo, l’uomo è precipitato poco dopo la partenza avvenuta in una zona impervia della provincia di Nuoro. Nonostante i pronti soccorsi, non c’è stato nulla da fare.

Si chiamava Pasquale Maoddi il pensionato di 64 anni morto questa mattina a Nuoro. L’uomo, appassionato di parapendio, era partito con il mezzo da qualche minuto in una zona abbastanza impervia a Tiana, in provincia di Nuoro. Intorno alle 11.30 di questa mattina era scattato l’allarme, cui è seguito l’arrivo dei vigili del fuoco e dell’elisoccorso del 118. Nonostante ciò, l’uomo è morto sul colpo essendosi schiantato contro una parete rocciosa. 

Pasquale Maoddi, 64 anni, pensionato ed ex operaio Enel, era originario di Teti, in provincia di Nuoro. Si era recato a Tiana per la sua attività preferita, ovvero il colo col parapendio. Si suppone che il mezzo sia precipitato a causa di un difetto alla velatura, gli inquirenti stanno lavorando sulla dinamica del tragico incidente mettendo sotto sequestro il parapendio. L’uomo è morto sul colpo, quando i soccorsi sono giunti in località ‘Sa Marghine non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della vittima.