Priolo (Siracusa): altra morte sul lavoro, Enzo Guerci schiacciato da un cancello

0
111

Altra morte sul lavoro a Priolo, Siracusa. All’interno della Coemi, azienda esperta nella progettazioni di impianti elettro-strumentali è morto Enzo Guerci. L’uomo, 61 anni, è rimasto gravemente ferito dalla caduta di un pesante cancello sulla sua persona. Nonostante l’intervento dell’elisoccorso e il trasporto all’Ospedale Cannizzaro di Catania, le gravi ferite riportate gli hanno causato la morte.

Secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma, l’uomo,intorno alle 12 assieme ad altri due operai, stava iniziando la manutenzione ad un cancello in ferro di notevoli dimensioni e peso. All’improvviso, per cause in corso di accertamento, l’uomo è rimasto schiacciato dal cancello stesso. Il soccorso immediato e il trasporto in elisoccorso,  a causa delle fratture multiple interne riportate e delle diffuse emorragie, non gli ha evitato la morte lungo il tragitto. I carabinieri di Priolo hanno posto sotto sequestro l’area per capire cosa non sia andata per il verso giusto. Altri morti bianche, sempre a Siracusa, dove due giorni fa hanno perso la vita due operai.