I mancini hanno una marcia in più?

0
141
mancini

Circa il 10% della popolazione rientra nella categoria dei mancini. Chi scrive con la mano sinistra però è spesso oggetto di discriminazioni perché ha problemi di apprendimento o disturbi dell’umore. Ovviamente ci sono anche dei vantaggi perché essendo sottoposti a tensioni di vario tipo i mancini riescono a sopravvivere meglio e sono molto competitivi. Il mondo dei mancini appassiona gli studiosi che hanno condotto una serie di ricerche sul loro comportamento. Purtroppo non sono ancora riusciti a capire l’origine del fenomeno, ma non si arrendono. Intanto per tutti i mancini in lettura ecco i risultati delle lunghe ricerche.

Innanzitutto i mancini erano in numero inferiore anche 500mila anni fa. Un gruppo di scienziati ha analizzato la dentatura degli uomini primitivi, scoprendo una preferenza “a destra” perché con una mano tenevano fermo l’animale e con l’altra portavano alla bocca il cibo. Tornando ai giorni nostri, è emerso che i mancini hanno doti artistiche più sviluppate, e questa non è una novità, ma forse una “magra” consolazione per i genitori che credono che avere un figlio mancino rappresenti una maledizione divina.

Tra i mancini più famosi ci sono Obama, Clinton, Bush senior e Ford, e loro festeggiano insieme a tutti gli altri il 13 agosto: giornata mondiale dei mancini.