Ladro ucciso in casa a Milano: indagato per omicidio il proprietario dell’appartamento

0
446

E’ stato iscritto nel registro degli indagati l’uomo che ha ucciso il ladro in casa a Milano: dovra’ rispondere di omicidio.

Il pensionato che ha ucciso il ladro in casa risulta indagato dalla Procura della Repubblica di Milano. L’uomo, un 65enne, esasperato dai continui furti in casa, si era procurato una pistola, con regolare porto d’armi per difendersi dai continui assalti da parte di malintenzionati. La notte scorsa, quando è stato svegliato da rumori in casa, ha avuto paura per sé, per la moglie, per il figlio e la nuora che abitano al piano di sotto con i loro bambini. E cosi non ha avuto esitazione sparando al ladro in casa. Ma per lui adesso si profilano guai giudiziari.

Il pensionato ha visto una sagoma nel buio e ha sparato, capendo che era un ladro, uccidendolo sul colpo. Si trattava di 28enne romeno entrato con alcuni complici che è caduto a terra morto sul colpo. Adesso il 65enne è indagato per eccesso colposo in legittima difesa.