Sciopero scuola venerdì 13 novembre 2015: protesta contro tagli al settore, le info

0
49

Contro legge di stabilità ed ultima riforma, venerdì 13 novembre 2015 si ferma la scuola con uno sciopero indetto dai sindacati

Sciopero della scuola dopodomani, venerdì 13 novembre 2015, previsto lungo tutta la giornata; ad indire tale sciopero, è stata l’Anief assieme ai sindacati di base.

Lo sciopero di venerdì sarà seguito anche da una manifestazione nazionale che si terrà a Roma, in cui il corteo sfilerà sia davanti al Parlamento che davanti la sede del Miur, ossia il Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca. Lo sciopero è stato indetto per dire no alla legge di riforma della scuola, il cosiddetto pacchetto ‘buona scuola’ e per protestare anche contro i tagli previsti per il settore dell’istruzione nell’ultima legge di stabilità approvata dal Governo ed adesso all’esame del Parlamento. Lo sciopero è stato indetto diversi giorni fa, nelle scorse ore è arrivata la conferma; si fermerà, nelle intenzioni degli organizzatori, tutta la scuola nazionale al fine di far sentire la voce di chi è fortemente contrario alle’ultima riforma.

Lo sciopero della scuola sarà dunque venerdì; oltre che a Roma, previste manifestazioni dei sindacati anche in altre città e piazze italiane.