Ospedale di Avezzano, è record: tagliata quota mille nascite

0
110
Tagliata quota mille nascite ad Avezzano
Tagliata quota mille nascite ad Avezzano

Record all’ospedale di Avezzano, tagliata quota mille nascite con un mese di anticipo. Traguardo tagliato dalla piccola Khadija.

È record all’ospedale di Avezzano. Alle 20:58 di giovedì 12 novembre, infatti, all’ospedale della città in provincia di L’Aquila è venuto alla luce il bebè numero mille. Ostetricia e ginecologia, rispetto allo scorso anno, taglia il tanto sospirato traguardo con un mese di anticipo, facendo schizzare a circa 100 il tasso di incremento di nascite rispetto allo scorso anno. Si tratta di uno dei pochissimi reparti, in Abruzzo e in Italia in grado di far impennare l’effetto-culla. A far tagliare il traguardo è stata la nascita di una bambina di nome Khadija, peso 3 chilogrammi e 930 grammi, messa al mondo da Fatna Mouhib, marocchina e residente nella Marsica assieme al marito. Si tratta della quinta figlia nata nella famiglia marocchina. La notte ad Avezzano, però, non si è chiusa solo con la nascita della piccola Khadika, tanto che è stata tagliata quota 1003.

Come già accadde lo scorso anno, il reparto di Ostetricia di Avezzano si conferma una gioiosa ‘fabbrica’ di vagiti solo che quest’anno il ‘treno’ delle nascite ha imboccato l’alta velocità. Il 2014 si chiuse con uno ‘score’ di poco meno di 1.050 neonati mentre, nell’anno che volge al termine, si prevede il superamento della soglia dei 1.150 parti. Un forte impulso alla natalità per Avezzano e Marsica, oltre alla soddisfazione professionale di chi guida il reparto, il primario Giuseppe Ruggeri che ieri, in occasione del millesimo parto, era al lavoro con i medici Alessandra Fazi, Margherita Niscola e Alessandro Bonitatibus e le ostetriche Alessia Carrozza e Rosanna Colacicchi.