Barbara Natale uccisa dal marito con nove coltellate, il cane ha vegliato la sua padrona

0
43
Barbara Natale uccisa con nove coltellate dal marito Luigi Caramello e vegliata dal suo cane dalmata
Barbara Natale uccisa con nove coltellate dal marito Luigi Caramello e vegliata dal suo cane dalmata. fonte foto repubblica.it

Barbara Natale uccisa dal suo marito Luigi Caramello che non accettava la separazione. La donna è morta accoltellata.

Numerosi i messaggi di rabbia su Facebook da parte di amici e conoscenti della vittima Barbara Natale uccisa con nove coltellate dal marito Luigi Caramello di 47 anni che non voleva separarsi dalla moglie. La vittima si era trasferita insieme alle due figlie di 17 e 21 anni nell’abitazione di una amica. E’ proprio davanti alla casa che il marito ha accoltellato la moglie, e come riportato da Repubblica.it, sono state le coltellate che non le hanno permesso di scappare. All’arrivo dei carabinieri il cadavere della povera donna era vegliato dal suo fedele amico, un dalmata.

Luigi Caramello ha cercato di fuggire nell’astigiano con una macchina che si è fatto prestare da un amico.

I carabinieri lo hanno rintracciato nelle campagne di Mombaruzzo mentre si tagliava le vene per togliersi la vita. E’ stato salvato grazie alla prontezza dei carabinieri che lo hanno accompagnato all’ospedale ed ora è fuori pericolo di vita.

Tanta rabbia espressa da parenti ed amici i quali dicono che la donna non sia stata protetta e tutelata. Al riguardo arriva anche la dichiarazione dei legali di Barbara Natale i quali spiegano che hanno invitato la signora a sporgere denuncia per violenza domestica ma lei si era rifiutata di farlo.