Roubaix: ostaggi tra Francia e Belgio, sono tutti salvi

0
99
Roubaix: ostaggi tra Francia e Belgio
Roubaix: ostaggi tra Francia e Belgio

Roubaix: un gruppo di persone ostaggio di uomini armati. Smentita la pista terroristica. Tratti in salvo dopo ore.

La polizia ha tratto in salvo il gruppo di persone tenute in ostaggio questa sera a Roubaix, cittadina al nord della Francia, molto vicina al Belgio. Nonostante quanto ipotizzato inizialmente, non si è trattato di un tentato attacco terroristico, bensì di un tentativo di rapina. Uno dei sequestratori è stato ucciso, mentre due sono stati arrestati.

Ostaggi a Roubaix, nel nord della Francia. Prosegue la scia di terrore provocata dagli attentati terroristici che sconvolsero Parigi e il mondo intero lo scorso 13 novembre. Secondo fonti francesi, un gruppo di uomini è attualmente in ostaggio a Roubaix, cittadina situata nel nord della Francia, al confine con il Belgio. Si trattarebbe di un direttore di banca con i suoi familiari, tra questi potrebbero esserci dei bambini. Altre fonti hanno parlato di collaboratori.

Come riferisce I-Tele, un numero imprecisato di uomini avrebbe aperto il fuoco contro la polizia, provocando diversi feriti. In un primo momento si pensava a matrice terroristica, ma è stata la stessa emittente francese a chiarire: “Non si tratterebbe di attentato, ma di un tentativo di rapina finito male”. Diversi i feriti, in questo momento è in corso un’operazione di polizia tra Avenue Gustave Delory e rue Vaillant.