Sanità, il 2016 è l’anno della svolta: concorsa per 6000 assunzioni tra medici ed infermieri

0
38

Approvato emendamento: si procederà ad una tranche di assunzioni, poi entro il 2016 il concorso straordinario della sanità

Il 2016 sarà l’anno della svolta nel mondo della sanità; infatti, dopo mesi di trattative e di incertezze, culminate poi con lo sciopero dei medici di giorno 16 dicembre 2015, dal ministro Lorenzin e dalla Camera dei Deputati arrivano chiarezze e notizie che fanno propendere l’ago verso l’ottimismo.

Infatti, lo stesso ministro ha annunciato che il 2016 sarà l’anno delle assunzioni per 6000 tra medici ed infermieri; l’emendamento proposto dal governo è passato alla Camera, dunque si può procedere con un cronoprogramma destinato a dare determinate certezze al mondo della sanità. In particolare, nei primi mesi del 2016 si procederà con l’assunzione a tempo determinato, con contratti prorogabili fino al mese di ottobre dello stesso anno, di numerosi medici ed infermieri, il piatto forte però arriverà entro il mese di dicembre del 2016, quando scatterà il concorso straordinario per assumere 3000 medici e 3000 infermieri a tempo indeterminato, con metà del posti riservati a coloro che sono già all’interno del mondo della sanità ma con un contratto a tempo determinato.

Tutto ciò è stato richiesto da una situazione straordinaria venutasi a creare in questi anni nel mondo della sanità, con carenze di organico molto lampanti in diverse strutture; adesso, con queste 6000 assunzioni precedute da altri contratti a tempo determinato, si cerca di dare risposte in tal senso, con la copertura finanziaria trovata nell’ultima legge di stabilità.