Attentato in Russia, turisti sotto attacco nel Dagestan: 1 morto

0
73

Russia, incubo terrorismo: un morto tra i turisti nel Dagestan dopo sparatoria

Torna lo spauracchio degli attentati in Russia; un attacco contro i turisti è stato infatti registrato poche ore fa e riferito dall’agenzia russa TASS. In particolare, pare che l’attentato sia stato compiuto presso la fortezza di Naryn-Kala, nel Dagestan, patrimonio UNESCO e grande attrattiva per i turisti che provengono da tutto il mondo.

Il Dagestan, per chi non lo sapesse, confina con la Cecenia; dunque, è lecito evidentemente ipotizzare che l’attacco contro i turisti di questo mercoledì 30 dicembre 2015 sia avvenuto per mano di fondamentalisti da sempre presenti in Cecenia e nel Caucaso, nonostante da anni le operazioni militari e di Polizia abbiano indebolito i gruppi radicali ed abbiano messo in fuga molti terroristi. Il bilancio parla purtroppo di una vittima; si ipotizza come a cadere sotto i colpi dei killer sia stato proprio un turista, seppure per adesso la polizia russa non rilascia dichiarazioni sulla nazionalità della vittima.

Russia Today riporta come a sparare probabilmente è stato più di uno: un commando avrebbe dunque fatto fuoco, attualmente ricercato dalla Polizia.