Svenimento in diretta al tg5, grande paura per Cristina Bianchino ieri

0
66

La giornalista stava conducendo il Tg5 delle 13:00 ieri domenica 3 gennaio 2015: svenimento in diretta e malore per lei

L’annuncio di un servizio su una sonda spaziale, poi invece parte un altro video inerente il servizio sulla morte del cantante Michel Delpech, il quale è durato diversi minuti; improvvisamente subito dopo, sulla scrivania appare un altro conduttore: in tanti ieri, durante il tg5 delle 13:00 di domenica 3 gennaio 2016, si saranno chiesti cosa stesse accadendo.

Da un servizio ad un altro, da una conduttrice ad un conduttore; il perchè è presto detto: Cristina Bianchino, che stava leggendo il tg5, ha avuto un malore in diretta ed è stata sostituita dal collega Matteo Berti. E’ successo tutto in pochi attimi: Cristina Bianchino, dopo aver lanciato il servizio sulla sonda, accusa un malore e sviene in diretta. Lo svenimento solo per pochi istanti non viene ripreso dalle telecamere; soccorsa subito dagli assistenti di studio del tg5, la regia decide quindi di mandare un servizio su Michel Delpech, con tanto di video musicale del suo gruppo. Per continuare il Tg5, viene allora richiamato Matteo Berti, che in quel momento era in uno studio vicino.

Sarà lui a concludere il tg5, spiegando ai telespettatori il malore e lo svenimento di Cristina Bianchino; in serata, il direttore Clemente Mimun ha rassicurato tutti sulle condizioni della Bianchini, la quale dopo alcun accertamenti è stata subito dimessa: nulla di grave per lei.