Allarme meningite, colpita studentessa di 23 anni di Grosseto: gravi le sue condizioni

0
40

Meningite in Italia: studentessa di Grosseto ricoverata all’Ospedale Sant’Orsola di Bologna in gravissime condizioni.

Allarme meningite in Italia, questa volta ad essere colpita è stata una giovanissima ragazza di Grosseto, residente a Bologna, dove frequenta l’Università. La giovane studentessa 23enne è stata colpita da meningite meningococcica di tipo B, ed al momento è ricoverata all’Ospedale Sant’orsola di Bologna.

La giovane si sarebbe sentita male lo scorso 6 gennaio 2016, una volta giunta a Bologna, dopo aver trascorso le vacanze a Grosseto insieme alla sua famiglia; la giovane avrebbe perso i sensi e la coinquilina preoccupata per le condizioni dell’amica ha ritenuto opportuno chiamare i soccorsi. Una volta giunta in ospedale, i medici hanno subito capito che la situazione era abbastanza grave e per questo hanno ricoverato la giovane la quale è stata sottoposta agli accertamenti che hanno confermato la patologia, meningite di tipo B.

E’ subito partito un appello a tutte le persone che i primi giorni dell’anno si sono trovati a frequentare gli stessi luoghi della studentessa. Al momento tutti gli amici ed i parenti sono stati sottoposti alla profilassi obbligatoria, ovvero la somministrazione di antibiotici. “La profilassi raccomandata è molto semplice e consiste nell’assunzione di un’unica compressa di ciprofloxacina da 500 mg, per via orale, nelle persone oltre i 12 anni”, spiega Maurizio Spagnesi, responsabile Igiene Pubblica dell’ex Asl 9.