Nick Carter dei Backstreet Boys arrestato dopo una rissa in un bar

0
57
Nick Carter dei Backstreet Boys arrestato dopo una rissa in un bar
L'ex idolo delle teen ager Nick Carter è stato arrestato in Florida. Il cantante dei Backstreet Boys coinvolto in una rissa.

Nick Carter, l’ex idolo delle teen ager, è stato arrestato in Florida. Il cantante dei Backstreet Boys coinvolto in una rissa.

Il sito internazionale TMZ è stato il primo a riportare, nella serata di mercoledì 13 gennaio 2016, la notizia dell’arresto di Nick Carter. Il cantante dei Backstreet Boys è stato messo in manette dagli agenti del dipartimento di Polizia di Key West, in Florida.

Secondo quanto riportato dal sito d’informazione, Nick Carter, l’ex idolo delle teen ager, sarebbe stato coinvolto in una rissa all’esterno di un bar. Il rapporto delle forze dell’ordine parla di un aggressione ai danni di due buttafuori di un noto locale della cittadina, nel quale Nick Carter si era recato con un suo amico, Michael Papayans.

Secondo quanto riportato dalle cronache, i due sarebbero stati rifiutati all’ingresso del locale Hog’s Breath Saloon e questa decisione avrebbe fatto andare su tutte le furie, Nick Carter, il cantante dei Backstreet Boys, che avrebbe dato una testata al buttafuori. Subito è stata chiamata la polizia intervenuta sul posto. Mentre gli agenti mettevano le manette a Nick Carter, quest’ultimo avrebbe urlato: “Il mio nome è Nick Carter dei Backstreet Boys. Sono un cantante cazzo”.