Negrita presentano al nuova canzone I Tempi Cambiano, scritta da Ligabue (Testo e audio)

0
66
Negrita presentano al nuova canzone I Tempi Cambiano, scritta da Ligabue (Testo e audio)
I Tempi Cambiano il brano scritto da Ligabue per i Negrita. La band uscirà con il nuovo disco 9 Live a marzo.

I Tempi Cambiano il brano scritto da Ligabue per i Negrita. La band uscirà con il nuovo disco 9 Live a marzo.

E’ stato presentato ieri, venerdì 29 gennaio 2016, la nuova canzone dei Negrita. Il brano, I Tempi Cambiano, vede la collaborazione di Ligabue. I Tempi Cambiano dei Negrita è disponibile su tutte le piattaforme streeming e i digital store. I Tempi Cambiano è il primo singolo che anticipa il nuovo album dei Negrita, prodotto dalla Black Out, 9 Live, che uscirà il prossimo 4 marzo 2016.

Come detto, I Tempi Cambiano ha visto la stesura di Luciano Ligabue, che su Facebook ha postato un video nel quale spiega la collaborazione con la band. Nella clip Ligabue dice: “Ciao a tutti, allora pensavate che avessi finito con la collaborazioni e invece ne è uscita un’altra che è l’ultima in ordine di tempo ma, paradossalmente, sarà la prima a uscire. Partiamo da molto tempo fa, circa nel 92, qualcosa del genere, ero in uno studio qua vicino dove stavo producendo una mia canzone che avevo dato ai Timoria, Male non farà. Arriva questo spilungone di due metri circa, con barbettina, pizzetto, si presenta, ‘Sono Fabrizio Barbacci e volevo confrontarmi con te un po’ sui metodi di produzione e avere se possibile qualche consiglio’. Mi fa sentire la demo di Cambio dei Negrita”.

Poi Ligabue continua: “Siccome la demo era molto simile a quello che sarebbe stato a quello che poi sarebbe stato il pezzo alla fine. ‘Guarda io non ho nessun consiglio da darti, avete le idee molto chiare sia in termini sonore che in attitudine’: Per cui è nata quell’amicizia che si è trasformata in una collaborazione. Io decisi di chiedere ai Negrita di suonare per una mia canzone, L’han detto anche gli Stones, che è finita in A che ora finì il mondo. Dopo di che Barabacci è diventato anche produttore e co produttore di diversi miei album (…) In tutto questo tempo coi Negrita ci siamo visti, abbiamo giocato a calcio insieme siamo rimasti amici e in sintonia”.

Inoltre, Ligabue racconta: “Mi chiamano pochi giorni per dire ‘In realtà è venuta fuori questa canzone che noi vogliamo far uscire subito perché sentiamo questa urgenza che secondo noi è a cavallo fra il nostro mondo e il tuo mondo e quindi ci piacerebbe che tu ci fossi dentro in qualche modo’. Mi hanno chiesto di scrivere parte della canzone. E’ una canzone loro che si chiama I tempi cambiano, ad oggi non so bene cosa abbiano tenuto di quello che ho scritto. Credo la melodia e le parole del ritornello però lo saprò soltanto quando il pezzo uscirà, fra pochissimi giorni, credo addirittura venerdì ma potrei anche sbagliarmi. I tempi cambiano dei Negrita con la partecipazione alla scrittura del sottoscritto”.

ASCOLTA QUI L’AUDIO DE I TEMPI CAMBIANO

I tempi cambiano, Testo

One, two, three, four.

I tempi cambiano e tutto brucia veloce
i tempi cambiano ad alta voce
e ti confondono mentre fai finta di niente
ti cambiano per sempre

I tempi cambiano nel tempo di una canzone
i tempi cambiano e il mondo è in agitazione
e i venti portano un rullo di tamburi
fuori le spade e tanti auguri

Hai smarrito le istruzioni per le tue rivoluzioni
vengo a prenderti

e tieniti stretta ancora più forte
che anche se cambia l’orizzonte
non cambierà di un attimo, il tempo insieme a te
tienimi stretto un po’ più forte
finché riusciamo a dare oltre
immagina possibile un’altra verità

I tempi cambiano ma io rimango qua
se mi bombardano mi troveranno al bar
e non mi servirà pregare, non mi salverà l’altare
se mai quel giorno arriverà

I tempi cambiano, lo vedi negli specchi
I tempi cambiano, negli occhi dei ragazzi
cuori che strillano guardando in faccia il futuro
i tempi cambiano è sicuro

Però ho bruciato le istruzioni
delle mie rivoluzioni
vengo a prenderti

e tieniti stretta ancora più forte
che anche se cambia l’orizzonte
non cambierà di un attimo, il tempo insieme a te
tienimi stretto un po’ più forte
finché riusciamo a dare oltre
immagina possibile un’altra verità

La primavera del millennio
ha messo tutti contro tutti
hai chiuso le finestre ma lo sai ti pentirai
c’è questa nube all’orizzonte, che non fa capire niente
chissà se pioverà

e c’è chi ha speso tutti i sogni
a seccare sul balcone
c’è chi cerca la fortuna in un’altra nazione
e c’è chi va comunque avanti e la paura non la sente
c’è chi pensa solo a se.