Il Lander Philae posato su una cometa è muto da ormai 7mesi

0
62
Il Lander Philae posato su una cometa è muto da ormai 7mesi
Il Lander Philae posato su una cometa è muto da ormai 7mesi

La sonda Rosetta finirà la sua vita a settembre. E’ stato un evento scientifico importantissimo quello realizzato dall’Esa nel 2014. La sonda Rosetta ha raggiunto la cometa 67P/Churiomov-Gerasimenko e ha sganciato il Lander Philae che si è posato sulla superficie della cometa stessa. Purtroppo l’atterraggio non è stato come previsto, rimbalzando e fermandosi in una zona ombreggiata che ha limitato la funzione dei pannelli solari per ricaricare le batterie.

Nonostante questo Philae ha portato a termine l’80% del programma previsto e inviato fotografie e dati preziosi per gli scienziati. Da 7 mesi il Lander è muto e dal centro di controllo di Colonia si ritiene che si possa considerare ormai “morto”. La sonda Rosetta è ancora attiva ma a settembre si schianterà a sua volta sulla stessa cometa, terminando la sua importante missione.

Raggiungere una cometa, posarsi sopra e analizzare la composizione, è stato comunque un risultato notevole che ha permesso agli scienziati di chiarire molti dei misteri sulle comete che erano rimasti finora insoluti.