3 marzo: esce Room, candidato all’Oscar

0
205

Il 3 marzo uscirà nelle sale italiane il film Room, candidato all’Oscar. Si tratta di una pellicola della quale non si è parlato troppo, anzi. La protagonista è Brie Larson, e il film è stato applaudito dalla critica, soprattutto dal Washington Post, che si è anche azzardato ad accennare un paragone con il capolavoro “La vita è bella” grazie alla realistica ricostruzione del rapporto genitore e figlio. Anche la rivista Rolling Stones ha raccomandato caldamente la visione del film.

La storia non è delle più felici: è tratta dal libro “Stanza, letto, armadio, specchio” scritto da Emma Donoghue, e racconta della vita di una donna e di suo figlio all’interno di una stanza dalla porta blindata, della quale essi non conoscono il codice. Da 17 anni la donna vive in quella stanza nella quale è stata rinchiusa da un maniaco. Gli unici compagni della coppia sono il lavandino e la lampada.

Jack, il bambino, di notte dorme nell’armadio, nascosto dal maniaco, ma nonostante questa situazione tragica il rapporto fra la donna e suo figlio rimane fortissimo e toccante.
Quando Jack compie cinque anni scopre che oltre la porta esiste il mondo… e allora comincia la lotta per ritornare nella realtà, alla vita vera. Room è un film forte, splendido, potente come la recitazione dei protagonisti.