Game Of Thrones 6, stop alla pirateria: scatta la morsa di HBO

0
75

La prossima stagione di Game Of Thrones 6 sta per iniziare, ma HBO ha deciso di correre preventivamente ai ripari. Il network statunitense, conscio della corsa al download illegale e alla pirateria, ha deciso di cambiare i suoi piani in merito a copie rilasciate a critici e recensori.

Tra il 2014 e il 2015, le puntate de Il Trono di Spade sono state tra le più scaricate di tutta la rete, molto spesso anche prima della messa in onda. Per limitare i danni, HBO ha deciso di sospendere il rilascio degli screener, destinati di norma ai giornalisti che si occupano di recensire il prodotto.

Stando a quanto riportato dall’emittente americana, le copie piratate presenti in rete sarebbero state prodotte direttamente dagli screener, ragion per cui la rete ha scelto di limitare la diffusione degli episodi in anteprima di Game Of Thrones 6.

La decisione di HBO, nata dall’esigenza di ridurre al minimo gli spoiler, sembrerebbe dettata dalla necessità di mantenere il più stretto riserbo sulla prima di stagione, prevista per il prossimo 24 aprile. Come noto, la sceneggiatura dovrà superare le trame de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, che attendono con trepidazione il sesto volume della saga, che George R.R. Martin ha dichiarato ancora in fase di lavorazione.