Arriva PlaNet, per sapere dove nel mondo è stata scattata una foto

0
79

Sognavate di comprendere dove fosse stata scattata quella fotografia trovata su Google che vi piace tanto, senza dover andare a cercare quest’informazione in mezzo alle tante che sono nella descrizione dell’immagine? Fino a ieri sembrava impossibile, oggi invece si può fare. E perché? Semplicemente perché l’immagine è geotaggata. Google sta elaborando però un sistema che può permettere agli utenti di comprendere dove una foto sia stata scattata, anche senza dover geottaggarla. Senza un apposito sistema, infatti, fare ciò è impossibile.

Ma per riuscire nel suo intento Google ha creato una rete neurale, che ha poi chiamato PlaNet, che contiene fino ad oggi oltre novanta milioni di immagini geotaggate. Il progetto Google è stato disciplinato da un esperto di computer vision, Weyand. PlaNet funziona in maniera relativamente semplice: quando si cerca la posizione di una determinata immagine, esso scansiona i pixel della foto ricercandone di simili nel database, che va via via aumentando. Se ne trova di corrispondenti saprà anche dire dove l’immagine è stata scattata. I test per verificare il funzionamento della piattaforma sono già stati fatti con buon successo. PlaNet ha indovinato il paese nel 28% dei casi, il continente nel 48% dei casi. Non solo: è riuscito a riconoscere anche le città e le strade, anche se non in tutti i casi. C’è molto su cui lavorare ma bisogna dire che PlaNet promette bene.