Arriva Android N, ecco qualche punto per capirlo meglio

0
86

Gli sviluppatori e gli utenti Nexus possono già utilizzarlo: Android N è già sul mercato, in un certo senso. La nuova versione del sistema operativo presenta un certo numero di novità: vogliamo scoprirle assieme?

Innanzitutto Android N presenta la modalità notturna, per cui i colori dello schermo si adatteranno alla presenza della luce. La modalità notturna include anche il filtro blu di notte e la sera, che sembra aiuti a conciliare il sonno.

Sarà inoltre presente la funzionalità c.d. multi-finestra, ovvero si possono utilizzare due applicazioni al contempo, esse divideranno lo schermo. Una funzione utile già adottata da iOS.

Qualche novità anche per quello che riguarda le app recenti, si rende più intuitivo il ritorno alle app già visitate. Molto importante per la sicurezza la scheda emergenza, che contiene tutte le principali informazioni sulla persona che è titolare dello smartphone: nome e cognome, allergie, gruppo sanguigno, eventuali trattamenti medici… insomma, tutto quello che può servire in caso di emergenza, una sorta di carta d’identità digitale.

La modalità Doze on the Go permette di tenere a mano la batteria quando lo schermo è spento, mentre si potranno impostare anche 5 impostazioni rapide, le più usate, ovviamente personalizzabili. Le notifiche diventano interattive, e tutte le app si installeranno più velocemente, in pochi secondi.