Theon Greyjoy rivela alcuni particolari della prossima stagione

0
90

Il personaggio di Alfie Allen, Theon Greyjoy, alias Reek, non ha avuto vita facile in quel Westeros. Dai tempi della ribellione dei Greyjo, quando suo padre non riuscì a garantire l’indipendenza delle Isole di Ferro, la sua esistenza è stata affatto come immaginava. Costretto a diventare il protetto degli Stark, per assicurare la fedeltà di suo padre, è cresciuto con la famiglia del nemico. Dopo il suo ritorno alle Isole di Ferro, è rientrato a Grande Inverno per uccidere i suoi fratellastri, ma viene tradito dai suoi stessi uomini che lo consegnano a Ramsay Snow, il suo aguzzino.

Nei libri, non si parla delle torture di Ramsey ai danni di Theon, ma lo stesso Allen non ritiene che quelle fossero le peggiori scene da girare. A news.com.au, Allen racconta che i giorni peggiori trascorsi sul set sono stati quelli che hanno preceduto la terribile scena dello stupro di Sansa Stark.

Non vorrei parlarne più di tanto, ma la scena più rappresentativa della notte di nozze tra Sansa e Ramsay è stata davvero terribile. Sophie Turner è una ragazza talmente matura e sorprendente che è riuscita a portare vita  e luce sul set ma quella giornata è stata davvero dura.

Allen è attualmente impegnato nella promozione della quinta stagione in Blu-ray/DVD, da domani in tutti i negozi del mondo. La scena di Sansa e Ramsay è stata il punto di svolta per molti fan, ma – sempre secondo Allen – non è stata la scena più cruenta di tutta la stagione. Ci sono dei momenti davvero orribili – aggiunge Allen – come la scena del sacrificio di Shireen.

L’interprete di Theon Greyjoy non è avvezzo al rilascio di spoiler. Tuttavia, sappiamo che Sansa e Theon sopravvivranno alla fuga da Grande Inverno, ma non si conosce ancora il destino delle due vittime di Ramsay Bolton. Tutto quello che possiamo aspettarci dalla prossima stagione è che – secondo Allen – sarà sanguinosamente brillante.