Apple: settimana dura, tra il nuovo iPhone e il tribunale

0
56
If you use this photo, please link to www.CGPGrey.com for attribution.

Apple si deve preparare psicologicamente ad una settimana davvero complicata, da un lato emozionante in senso positivo, dall’altro invece alquanto preoccupante. Cosa succede all’azienda di Cupertino?

Innanzitutto fra qualche ora ci sarà l’inaugurazione del nuovo iPhone e dei nuovi iPad, tanto chiacchierati in tutta la rete (sono già uscite foto e rumors più o meno affidabili su come potranno essere i nuovi device Apple, come l’iPhone SE, la versione piccola dei “fratelli maggiori”).

Ma non solo: l’appuntamento è in Tribunale il giorno dopo, per discutere della famosa faccenda del rifiuto di Apple di tentare di forzare l’iPhone dell’attentatore di San Bernardino. Insomma, il 21 ci sarà l’inaugurazione dei nuovi nati di casa Apple: per l’ora italiana saranno le 18:00, Ti, Cook, CEO della Apple, presenterà i prodotti nuovi. E circa 24 ore dopo si troverà in un’aula di tribunale a fare il braccio di ferro con l’Fbi, e a scontrarsi ancora una volta sul tema della sicurezza e della privacy degli utenti.

Infatti, ricordiamo, la Apple si era rifiutata di creare un software in grado di aprire il sistema di sicurezza degli iPhone, perché non voleva porre in pericolo la sicurezza di tutti i cittadini che fossero possessori di questo smartphone, in quanto tale software sarebbe una vera bomba in mani sbagliate.