Attenti a SilverPush, la tecnologia che “spia” gli utenti

0
73

Avvertimento da parte della Federal Trade Commission, una commissione made in USA che si occupa proprio di reprime le pratiche commerciali anti-concorrenziali e di tutelare i consumatori. Numerosi developer utilizzano, nelle app di Android, SilverPush, che si tratterebbe proprio di uno spyware.

SilverPush infatti potrebbe captare che cosa ascoltano o guardano in TV gli utenti che hanno scaricato quelle app per mezzo di segnali a bassa frequenza. Ancora una volta si accende il dibattito su privacy e smartphone, il sistema utilizzerebbe segnali provenienti da radio e TV, che l’uomo non riesce a sentire perchè sono a bassissima frequenza, ma perfettamente captabili dai software.

In questo modo, sostanzialmente, lo spyware prenderebbe nota della vita quotidiana degli utenti, controllandoli e spiandoli per mezzo dei loro stessi dispositivi. SilverPush, infatti, non richiede conferma dell’utilizzo del microfono e quindi gli utenti nulla sanno riguardo alla sua capacità di spiarli. Ovviamente tutto questo viene utilizzato per rimandare al mittente pubblicità ed inserzioni basate su quello che ha realmente visto, ma in questo modo si viola la privacy degli utenti, e per di più senza che essi ne sappiano nulla.

Un grande raccoglitore di dati “a tradimento”, questo sarebbe SilverPush: adesso l’allarme però è scattato, e quindi o developer dovranno agire di conseguenza