Privacy: Gmail diventa più sicuro

0
77

Il servizio di posta elettronica più utilizzato del mondo, Gmail, ha deciso di incrementare le misure di sicurezza per i propri utenti. In questi mesi si parla molto di sicurezza virtuale, privacy e diritti degli utenti: Gmail è un servizio molto usato, ma presenta delle falle in materia di sicurezza che non sono trascurabili.

Adesso però il servizio mail di Google si sta dando da fare per ripararle. Già nel 2012 era stato introdotto il servizio che informava gli utenti in caso di presenza di minacce per la privacy. Adesso in caso di minaccia, l’utente riceverà un banner di dimensioni notevoli, che non potrà ignorare, e che lo avverte della presenza di un pericolo per la sua sicurezza o per i suoi dati: ad esempio, se clicca un link pericoloso, corrotto o che rimanda a siti infetti. Così gli utenti potranno decidere, sotto la loro responsabilità, se proseguire o meno nella navigazione.

I servizi di posta elettronica devono essere molto sicuri, dato che gli utenti condividono spesso e volentieri informazioni e dati personali, dati sensibili, come quelli finanziari, e password. Per questo motivo non bisogna mai abbassare la guardia circa l’importanza della predisposizione di un sistema di sicurezza avanzato e completo.