La truffa “H&M” corre veloce sul web

0
59

In questi giorni il maggior servizio di messaggistica al mondo, WhatsApp, è stato preso d’assalto da una truffa che sembra assai ben congegnata, dato che sempre più persone ci stanno cascando. Avete già sentito parlare della truffa H&M? La famosa catena d’abbigliamento, però, non ha nulla a che vedere con la truffa, che vuole solamente spillare soldi agli sventurati che ci credono.

Ma come funziona la truffa? Il messaggio che annuncia un grande sconto sullo shopping made in H&M arriva via WhatsApp allo sventurato. Si tratterebbe di uno sconto di ben 50€, che ingolosisce chi lo riceve. Però è solo la classica catena di Sant’Antonio che gira di persona in persona. Il buono da 50€, spendibile negli store online di H&M, è solamente una trappola. Infatti il malcapitato che voglia ottenere il buono sconto è invitato a cliccare sul link contenuto nel messaggio, e in questo modo si apre un’altra pagina nel web, dove gli viene chiesto di registrarsi se si vuole usufruire dello sconto.

Dopo aver consegnato alcuni dati, invece che lo sconto di H&M promesso, il povero utente si ritrova ad aver sottoscritto a sua insaputa un servizio a pagamento per lo smartphone. Insomma, una truffa vera e propria. Per poter rimediare, nel caso aveste cliccato sul messaggio dando i vostri dati, chiamate il gestore telefonico e comunicate la vostra volontà di disattivare il servizio a pagamento.