Quanti batteri ha il tuo smartphone o pc?

0
64

Lo sapevi che molto probabilmente il tuo smartphone e il tuo pc sono più ricolmi di batteri di una toilette pubblica? No? Sebbene la cosa possa sembrare esagerata, è proprio così. Batteri insidiosi infestano i nostri moderni compagni di ogni giorno, che sono fra gli oggetti più sporchi in assoluto. Un vero e proprio ricettacolo di poco simpatici batteri invisibili all’occhio, ma ben presenti. Tocchiamo il nostro smartphone almeno 150 volte al giorno, ovviamente senza lavarci le mani, e lo appoggiamo ovunque. Ma quali sono i batteri più diffusi fra i telefonini ed i notebook?

Innanzitutto la Pseudomonas aeruginosa, una delle più presenti. E delle più insidiose: riesce a resistere anche agli antibiotici.

Il clostridum difficile, invece, provoca diarrea, ed irritazioni al colon. Non si riesce a debellare neppure disinfettando la superficie dello smartphone.

Staphylococcus aureus: diffusissimo anch’esso, e altrettanto difficile da debellare come gli altri. Gli Staffilococchi coagulasi negativi provocano il 30% delle infezioni del sangue, sono batteri che è facile incontrare in ospedale (e sul proprio smartphone).

Ma come evitare un simile annidamento sul proprio smartphone? Semplice: lavatevi sempre le mani, con sapone e acqua abbondante, specie dopo essere stati sui mezzi pubblici, e pulite con amuchina lo smartphone (senza farla penetrare all’interno).