Microsoft: crollano le vendite Windows Phone

0
74

Microsoft ha da poco rivelato i dati del suo terzo trimestre fiscale del 2016, in cui la società ha avuto 3,8 miliardi di utile netto e 20.5 miliardi di dollari in entrate.

Questi dati sono in grande calo rispetto a quelli dell’anno scorso, anche se a migliorare la situazione ci sono i prodotti cloud e gli ibridi Surface, infatti questi ultimi hanno fatto ricavare 1,1 miliardi di dollari nell’ultimo trimestre, e sembra che il cult delle vendite appartenga al Surface Pro 4 ed al Surface Book.

Il tallone di Achille di Microsoft sono stati gli smartphone, i dispositivi Lumia venduti sono stati 2,3 milioni, con un calo del 73% rispetto all’anno scorso, dovuto probabilmente ad il ridimensionamento delle spese relative ad essi.
Come detto precedentemente, i prodotti cloud stanno contribuendo alla crescita, infatti Microsoft può contare 22,2 milioni di abbonati ad Office 365.

Altri segni positivi li portano la catena Xbox e dei PC (che non hanno mai prodotto entrate molto positive) dal momento che le entrate riguardo le licenze OEM sono calate di soltanto il 3%, e sono aumentati i ricavi relativi alle pubblicità tramite il motore di ricerca Bing, integrato in cortana e quindi parte essenziale di Windows 10.