Microsoft compra l’italiana Solair

0
62

È stata annunciata da poco dalla Microsoft l’acquisizione della società italiana Solair, mossa eseguita allo scopo di fornire una migliore esperienza per quanto riguarda il cloud nell’IOT (Internet of things).

I servizi cloud e IOT sono al giorno d’oggi parte integrante di molteplici servizi offerti da aziende, e questa si rivelerà facilmente un ottima mossa da parte della Microsoft che proprio in questo periodo si sta facendo strada tra questo particolare tipo di tecnologie.

Probabilmente molti si chiederanno come mai l’azienda di casa Redmond abbia scelto un’azienda italiana per il suo “business”, ma la verità è che Solair lavora (e lo faceva anche quando ancora non era nelle mani della Microsoft) anche internazionalmente, specialmente in mercati come quello giapponese, dove alcune aziende monitorano la propria produzione tramite Smart Factory Advisor, un applicazione della società in questione.

Altri dettagli (anche a carattere economico) non sono stati rivelati, nemmeno come la Microsoft abbia precisamente intenzione di utilizzare Solair in futuro, ma essendo l’IOT un campo in pieno sviluppo, probabilmente informazioni molto presto.

L’Internet of things ha registrato circa 5 milioni di dispositivi venduti nel 2015, e gli analisti ritengono che quest’anno si avrà un incremento del 30%, quindi fino a 6,4 milioni.