Sebastiano Riso picchiato davanti a casa sua per il film “Una famiglia.”

0
238
Sebastiano Riso
Sebastiano Riso

Paura per Sebastiano Riso: il regista di Una famiglia è stato picchiato ieri pomeriggio davanti alla porta della sua casa a Roma perché gay e anche per alcuni temi affrontati nel suo ultimo film “Continuerò a fare il mio lavoro, come e più di prima.”

CINEMA-Una vera e propria aggressione omofoba nell’androne della sua casa: è quello che è capitato a Sebastiano Riso, il regista di Una famiglia, che ieri pomeriggio poco dopo le 17.00 è stato picchiato in modo selvaggio da due uomini.

Riso, che adesso si trova ricoverato all’Ospedale Fatebenefratelli di Roma, ha raccontato di essere stato colpito più volte sul viso, nello stomaco e all’altezza dello sterno “Sono stato attaccato come omosessuale, come regista e come persona, soprattutto per alcune tematiche affrontate nel mio film, come la possibilità per una coppia omosessuale di avere dei figli.”

Sebastiano Riso “Nonostante la paura e la rabbia, che ancora provo a distanza di qualche ora, continuerò a fare il mio lavoro, come e più di prima.”

Malgrado la rabbia e la paura che prova ancora a distanza di quasi ventiquattro ore dall’accaduto, il regista ha dichiarato che continuerà a fare il suo lavoro, anche e più di prima.

Nel frattempo è arrivata anche la dichiarazione di Rai Cinema, che ha espresso vicinanza al regista, dicendo che quello che è successo è un episodio gravissimo e che non va sottovalutato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here